Il progetto

Vogliamo assicurare la presenza, nel Mediterraneo Centrale, di una nuova nave per soccorrere i naufraghi, persone che fuggono da guerre, dittature, cambiamenti climatici, ed estrema povertà e testimoniare quanto accade.

Sostienici
IL PROGETTO RESQ

Una nuova nave nel Mediterraneo…

…e un gruppo che agirà, in rete con gli altri operatori, nel rispetto dei principi umanitari non negoziabili di Imparzialità, Neutralità, Umanità e Indipendenza.

Operazione in mare e a terra

Il Progetto prevede due attività complementari, entrambe importantissime e in “prima linea”.

Quanto costa?

Puntiamo prevalentemente (ma non solo) a un’operazione di crowdfunding – la modalità che più rappresenta la volontà di mettere in mare una nave della società civile, una nave di tutti

600.000

Tale cifra ci consentirà di dotarci di un’imbarcazione tra i 30 e i 45 metri di lunghezza (acquisto, lavori di trasformazione, spese amministrative), necessaria per organizzare l’operazione di Search and Rescue nel Mediterraneo Centrale e poter navigare in condizioni di sicurezza.

1,1 Mln€

Rappresenta, per noi, la cifra minima per avviare il progetto, ovvero il costo della nave, la ristrutturazione, l’allestimento e il costo di funzionamento dei primi 3 mesi.

2,5 Mln€

Tale cifra ci permetterà di sostenere il progetto nella sua interezza, ovvero l’acquisto, la ristrutturazione, l’allestimento della nave ed il suo funzionamento per un anno, che includono l’equipaggio, il carburante, il noleggio del posto di imbarcazione e altre spese necessarie.

LAtest NEws

“Insieme, possiamo farcela”

Luciano Scalettari, presidente ResQ Onlus, Milan

“ResQ è un modo per realizzare la nostra Costituzione”

– Gherardo Colombo, Milan