nAzione Umana: ‘rete di terra’ ResQ a Varese.

“Il soccorso in mare non solo è un’attività assolutamente legale, ma è anche un ‘atto dovuto’ e previsto nella Costituzione Italiana”.

E’ questo il messaggio centrale dell’intervento di Gherardo Colombo all’incontro che ResQ ha avuto il 28 luglio scorso con l’Associazione nAzione Umana a Varese.

Colombo insieme a Luciano Scalettari hanno tenuto una presentazione del Progetto ResQ per mettere al più presto in mare una nave per il soccorso dei migranti naufraghi. Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia (il meeting si è tenuto all’aperto e nel rispetto delle regole di distanziamento sociale) la delegazione di ResQ si è intrattenuta col folto gruppo della società civile varesina, coordinato da Gisa Legatti (socio ResQ) e Presidente dell’Associazione nAzione Umana.

nAzione Umana, a sua volta, si è impegnata a essere ‘rete di terra’ del Progetto, diventando così il punto di riferimento e Comitato locale della nostra associazione, per l’attività di promozione, sensibilizzazione e di raccolta fondi.

Quindi Buon Vento, a Gisa e a tutti gli amici di nAzione Umana.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *